I musei da visitare almeno una volta nella vita

guggenheim2Girare per il mondo alla scoperta dell’arte. In fondo viaggiare è anche questo, è scoprire le opere d’arte più famose in giro per il globo. National Geographic ha stilato una classifica dei musei da visitare almeno una volta nella vita.

Questa è invece la mia lista. Da New York a San Pietroburgo, passando per Parigi e Londra per poi arrivare al Cairo. Tutti i luoghi d’arte che vi consiglio di visitare, per scoprire le opere che hanno “segnato” la vostra vita.

Van Gogh Museum
Van Gogh Museum

Iniziamo dalla bella Amsterdam che conserva in Paulus Potterstraat 7 il Van Gogh Museum, costituito da due edifici. Il principale è stato progettato da Gerrit Rietveld, il secondario è stato realizzato da Kisho Kurokawa. Il Van Gogh Museum contiene al proprio interno un’estesa collezione di opere del pittore. All’interno i Mangiatori di patate e i Girasoli.

National Gallery
National Gallery

Londra possiede numerosi spazi espositivi. Uno dei più importanti è la National Gallery. La struttura  ospita una ricca collezione composta da più di 2.300 dipinti di varie epoche, dalla metà del XII secolo al secolo scorso. Fondato nel 1824, il museo è gratuito, anche se talvolta è richiesto il pagamento di un biglietto per accedere ad alcune esposizioni speciali. Possiede almeno un’opera di qualsiasi pittore europeo, dal medioevo al post-impressionismo, con una panoramica completa negli episodi salienti delle scuole italiana, fiamminga, olandese, spagnola, francese e, naturalmente, inglese.

Tate Modern
Tate Modern

La Tate Modern è un museo che fa parte del complesso Tate del Regno Unito; gli altri musei del sistema sono la Tate Britain, Tate Liverpool e Tate St Ives. Si trova a Londra, nella zona di Bankside; è ospitato in una ex centrale elettrica ed è interamente dedicato all’arte moderna internazionale.

El Prado
El Prado

Approvato nel 1786 da Carlo III, il progetto architettonico della pinacoteca del Museo del Prado è meta di migliaia di turisti. Tra le attrazioni di maggior rilievo: le opere di Botticelli, Caravaggio, Raffaello, Rembrandt e molti altri. Il Museo del Prado è una delle pinacoteche più importanti del mondo e si trova a Madrid in Spagna. Vi sono esposte opere dei maggiori artisti italiani, spagnoli e fiamminghi, fra cui Sandro Botticelli, Caravaggio, El Greco, Artemisia Gentileschi,Francisco Goya, Andrea Mantegna, Raffaello, Rembrandt, Pieter Paul Rubens, Diego Velázquez e molti altri.

Gli Uffizi
Gli Uffizi

Si passa poi a Firenze, la sede di uno dei più importanti musei italiani: la Galleria degli Uffizi. L’edificio ospita una raccolta di opere d’arte inestimabili, derivanti dalle collezioni dei Medici. Divisa in varie sale allestite per scuole e stili in ordine cronologico, l’esposizione mostra opere dal XII al XVIII secolo, con la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento. Al suo interno sono infatti ospitati i capolavori di Cimabue, Caravaggio, Leonardo da Vinci, Raffaello, Michelangelo, Canaletto e Botticelli.

L'interno dei Musei Vaticani
L’interno dei Musei Vaticani

I Musei Vaticani sono una delle raccolte d’arte più grandi del mondo. La collezione comprende tutte le opere che sono state accumulate nel tempo dai vari papi. Il museo è stato infatti fondato da papa Giulio II nel XVI secolo. Al suo interno la Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati rispettivamente da Michelangelo e Raffaello.

Il MAXXI
Il MAXXI

A Roma si può visitare il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, un museo di arte contemporanea progettato dall’architetto Zaha Hadid e gestito dall’omonima fondazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il museo è suddiviso in MAXXI arte e il MAXXI architettura, le cui collezioni permanenti sono incrementate sia con l’acquisizione diretta di opere e sia tramite progetti di committenza, concorsi tematici e donazioni. La collezione include opere di Alighiero BoettiWilliam KentridgeKara WalkerEd RuschaGilbert & GeorgeGino De DominicisMichael Raedecker,Anish KapoorGerhard RichterFrancesco ClementeLara FavarettoMarlene DumasMaurizio CattelanGabriele BasilicoKiki SmithThomas Ruff,Luigi GhirriManfredi BeninatiVanessa BeecroftStefano ArientiFrancis AlysUgo RondinoneThomas Schutte.

Il Louvre
il Louvre

Costruito sotto la dinastia di Filippo II, l’edificio che ospita il museo del Louvre a Parigi annualmente ospita circa otto milioni di visitatori. La collezione del museo comprende le opere più conosciute della storia dell’arte. Il cortile principale ospita la Piramide del Louvre che, progettata da Ieoh Ming Pei,  funge da entrata principale del museo. Tra le principali attrazioni vanta le più famose opere di Leonardo da Vinci, la Gioconda, Vergine delle Rocce; le opere di Cimabue e Giotto. Amore e Psiche di Antonio Canova e la Nike di Samotracia.

Musée d'Orsay
Musée d’Orsay

E’ invece celebre per i capolavori dell’impressionismo e del Post-Impressionismo il Museo d’Orsay (Musée d’Orsay) a Parigi, in Rue de la Légion d’Honneur 1. La struttura, un’ex stazione ferroviaria (Gare d’Orsay), si trova proprio di fronte al Musée du Louvre. Il progetto di ristrutturazione è stato realizzato dall’architetto italiano Gae Aulenti che ha rivitalizzato l’ex stazione trasformandola in uno dei musei più visitati al mondo. Al suo interno i capolavori di Renoir, Monet, Manet, Pissarro, Degas, Cezanne, Seurat, Van Gogh.

Centre Pompidou
Centre Pompidou

Il Centro nazionale d’arte e di cultura Georges Pompidou si trova a Parigi, in Rue Beaubourg 19. In francese è conosciuto anche come Beaubourg. L’edificio, opera dello studio Piano & Rogers, ha tubature esterne differenziate in base al loro utilizzo: quelle gialle per l’elettricità, le rosse per gli ascensori e le scale mobili, verde per l’acqua, blu per l’aria. Attualmente custodisce una collezione di circa 70 mila opere, in cui accanto alle arti visive trovano posto il design, l’architettura, la fotografia e le opere multimediali. Tra gli autori presenti Chagall, Matisse, Picasso, Mirò, Kandinskji.

East Side Gallery
East Side Gallery

A nord del ponte Oberbaumbrücke nel distretto di Kreuzberg-Friedrichshain si trova una galleria: la East Side Gallery, il tratto più lungo del Muro di Berlino tra quelli ancora conservati. Il pezzo di muro di 1,3 chilometri, che segue Mühlenstraße, è stato dipinto nella primavera del 1990 da artisti di 21 paesi con 106 dipinti murali a grande formato. Dei motivi più famosi fanno parte il Trabi che sta sfondando il muro, “Test the best” di Birgit Kinder, e il bacio fraterno di Honecker e Breshnev, “Dio mio, aiutami a sopravvivere a questo amore mortale” dell’artista russo Dmitrji Vrubel. Nel settembre del 1990 il complesso di immagini è stato inaugurato ufficialmente come East Side Gallery e da allora costituisce un magnete che attira visitatori di tutto il mondo. L’opera d’arte totale è rimasta nel luogo di nascita ed è stata posta sotto protezione come monumento dal novembre del 1991. La East Side Gallery è diventata un simbolo per la divisione della città. Da nessuna parte oggi è possibile percepire con i sensi in modo così impressionante quali dimensioni aveva la “cortina di ferro”, che divideva città e campagne. Inoltre le pitture della East-Side-Gallery sono espressioni della gioia del superamento della funzione di quest’opera edilizia, perché tematizzano in svariati modi il desiderio di pace e libertà.

L'Ermitage
L’Ermitage

L’Ermitage, o Hermitage, ufficialmente Museo statale Ermitage si trova a San Pietroburgo, sul lungoneva Dvorcovaja. Originariamente faceva parte della reggia imperiale che per due secoli ospitò le famiglie degli zar Romanov, fino al 1917, anno dell’inizio della Rivoluzione d’Ottobre. Il museo espone opere di numerosissimi autori, fra i quali Caravaggio, Antonio Canova, Francesco Casanova, Paul Cézanne, Leonardo da Vinci,Jacques-Louis David, Edgar Degas, Paul Gauguin, Fra Filippo Lippi, Henri Matisse, Claude Monet, Pablo Picasso, Pierre-Auguste Renoir,Rembrandt, Pieter Paul Rubens, Tiziano, Vincent Van Gogh, Jacob Van Ruisdael, Diego Velázquez, Paolo Pagani.

Museo egizio
Museo egizio

Il Museo egizio del Cairo, anche conosciuto come il massimo Museo di antichità egiziane, ospita la più completa collezione di reperti archeologici dell’Antico Egitto del mondo. Gli oggetti in mostra sono 136.000 e molte altre centinaia di migliaia sono conservate nei magazzini. I  pezzi di maggior pregio sono rappresentati dalla collezione dei reperti trovati nella tomba di Tutankhamon, rinvenuta intatta nella Valle dei Re, dall’archeologo inglese Howard Carter nel 1923. La “sala delle mummie” che contiene 27 mummie reali di epoca antica, fu chiusa al pubblico, nel 1981, per ordine del presidente egiziano Anwar Sadat.

Guggenheim
Guggenheim

Ha sede nella 5th Avenue 89, a New York, negli Stati Uniti d’America il Solomon R. Guggenheim Museum, museo di arte moderna e arte contemporanea fondato nel 1937. La  struttura è un’opera del 1943 di Frank Lloyd Wright. Caratterizzata da una spirale capovolta, la struttura può essere vista come una Torre di Babele rovesciata, con il valore simbolico di voler riunire i popoli con la cultura. Il museo espone opere di: Georges BraquePaul CézanneMarc ChagallEdgar DegasPaul GauguinVasily KandinskyEdouard ManetJoan MiròPiet MondrianPablo PicassoPierre-Auguste RenoirGeorges-Pierre SeuratHenri de Toulouse-Lautrec.

MoMA
MoMA

Il Museum of Modern Art (MoMA) si trova a Midtown Manhattan a New York, sulla 53ª strada, tra la Quinta e la Sesta Avenue. La collezione del museo propone un’incomparabile visione d’insieme dell’arte moderna e contemporanea mondiale, poiché ospita progetti d’architettura e oggetti di design, disegni, dipinti, sculture, fotografie, serigrafie, illustrazioni, film e opere multimediali. La biblioteca e gli archivi del MoMA raccolgono oltre 300.000 libri e periodici, oltre alle schede personali di più di 70.000 artisti. Considerata da molti la miglior collezione di capolavori di arte moderna del mondo, quella del MoMa comprende più di 150.000 opere, oltre a 22.000 film e 4 milioni di fermi immagine. Tra le opere più celebri vi sono: Boccioni, Dalì, Chagall, Monet, Picasso, Pollock, Cezanne. Sono presenti anche opere di molti importanti artisti statunitensi come Cindy Sherman, Jean-Michel Basquiat, Jasper Johns, Edward Hopper, Chuck Close, Georgia O’Keeffe, James Rosenquist, Conrad Marca-Relli e Ralph Bakshi.

Il MoMa possiede una collezione di fotografie d’arte nota in tutto il mondo, sviluppata e curata dapprima da Edward Steichen e in seguito da John Szarkowski, oltre a un importante raccolta di film curata dalla sezione film e video. La raccolta comprende i negativi di molti celebri lungometraggi come Quarto potere e La donna che visse due volte, ma sono presenti anche lavori meno popolari e convenzionali come le otto ore di Empire di Andy Warhol. È presente anche un’importante raccolta di opere di design comprendente lavori di designers leggendari come Paul László, Charles e Ray Eames, Isamu Noguchi e George Nelson.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.