Le 17 meraviglie del mondo

1024px-Kheops-PyramidIn origine erano le sette meraviglie del mondo antico. Strutture realizzate più di 2000 anni fa e visibili tra il 250 a.C. e il 226 a.C. Sono le strutture e opere architettoniche, artistiche e storiche che i Greci e i Romani ritennero i più belli artifici dell’ umanità.

La lista canonica risale al III secolo a.C. che comprende il Faro di Alessandria e il Colosso di Rodi. Tra i testi conservati il più antico delle sette meraviglie è una poesia di Antipatro di Sidone scritta intorno al 140 a.C.

Erano situate in Egitto (2), Grecia (2), Asia Minore (nell’ attuale Turchia) (2) e Mesopotamia (nell’ attuale Iraq) (1).

La Piramide di Cheope a Giza (Egitto): la più antica fra le sette meraviglie e l’unica che sopravvive ancora oggi. Rappresenta la glorificazione delle imprese di vita del faraone.

Hanging_Gardens_of_BabylonI Giardini pensili di Babilonia (Mesopotamia): dove si racconta che la regina Semiramide raccogliesse rose fresche .

Statue_of_ZeusLa Statua di Zeus a Olimpia (Grecia): grandiosa testimonianza di arte religiosa, opera dello scultore greco Fidia.

Il Tempio di Artemide ad Efeso (Turchia).

Il Colosso di Rodi (Grecia): un’enorme statua bronzea situata nell’omonima isola.

Il Mausoleo di Alicarnasso (Turchia): una monumentale tomba dove riposa il satrapo Mausolo, situata ad Alicarnasso.

Pharos_of_AlexandriaIl Faro di Alessandria: (Egitto): una volta rischiarava la via ai mercanti che si approssimavano al porto.Dal Perito Moreno a Petra, dal Machu Picchu alla Muraglia Cinese, ecco gli angoli del pianeta dove natura e rovine millenarie esprimono tutta la loro affascinante potenza. Diciassette posti da visitare almeno una volta nella vita.

Mausoleum_of_Halicarnassus Colossus_of_RhodesLa lista è stata aggiornata con 7 opere architettoniche che idealmente richiamano l’antico elenco canonico delle sette meraviglie del mondo (risalente al III secolo a.C.). Il concorso per la selezione dei siti è stato organizzato da una società a scopo di lucro svizzera chiamata “New Open World Corporation” (NOWC) e l’iniziativa non è in alcun modo legata all’Unesco.

Durante i Giochi della XXVII Olimpiade, svoltisi nel 2000 a Sydney, lo svizzero-canadese Bernard Weber lanciò un referendum mondiale via internet per determinare le “Nuove sette meraviglie del mondo” fra 17 opere architettoniche. L’iniziativa raccolse ben presto un enorme successo. La lista delle 17 opere candidate – in seguito a notevoli pressioni delle opinioni pubbliche dei Paesi di tutto il mondo – aumentò fino a superare il numero di 150, mentre la chiusura del sondaggio venne ripetutamente posticipata.

A partire dal 2004, i voti sono potuti pervenire anche via telefono o (in alcuni Paesi) via SMS. Durante i Giochi della XXVIII Olimpiade, Atene 2004, venne resa nota la nuova strutturazione dell’iniziativa. La prima fase della votazione, che comprendeva le 17 opere iniziali e le opere successivamente inserite, terminava il 24 dicembre 2005.

1024px-Colosseum_in_Rome,_Italy_-_April_2007Le prime 77 opere in ordine di voti furono così sottoposte al vaglio di sette giudici internazionali (fra cui l’ex presidente dell’UNESCO Federico Mayor Zaragoza). Tra le 77 candidate erano tre le costruzioni presenti in Italia: il Colosseo (4° più votato), la Torre pendente di Pisa (7° più votata), il Palazzo Ducale di Venezia (26°). Nella lista delle candidate erano presenti e classificate come costruzioni italiane anche la Basilica di San Pietro (61°) e la Cappella Sistina (69°), che tuttavia sorgono sul suolo della Città del Vaticano.

Il 1º gennaio 2006, i sette giudici resero note le 21 opere “finaliste” (fra cui l’unica antica meraviglia ancora esistente, le Piramidi di Giza, in seguito esclusa dalla votazione e nominata “Candidata onoraria”).

800px-El_Castillo,_Chichén_ItzáLa scelta ufficiale delle Sette Meraviglie del Mondo avvenne a Lisbona il 7 luglio 2007, scelta per la ricorsività del numero 7 (07/07/07). L’iniziativa era principalmente a scopo di lucro, poiché le selezioni erano svolte mediante voti gratuiti e a pagamento, via telefono o via internet. Su tali selezioni i primi voti erano gratuiti e riservati a membri registrati; i quali potevano successivamente guadagnare voti aggiuntivi da usare (per votare anche più volte lo stesso monumento), mediante pagamento di una somma alla NOWC. In aggiunta la NOWC si finanzia con donazioni private, vendita di prodotti (cappellini, maglie, ecc.) e con i ricavati sui diritti televisivi. Inoltre la stessa società promotrice non è classificata come “no-profit” o fondazione.

Nella lista anche le cascate Vittoria, location del film di animazione Up. Ma anche Ayers rock,

Questo slideshow richiede JavaScript.

La società che ha curato il concorso, ha risposto alle critiche annunciando che impiegherà metà del denaro ricavato in questi anni per finanziare diverse opere di restauro, tra cui quella per la ricostruzione delle statue dei Buddha di Bamiyan in Afghanistan.

A queste si sono aggiunte Angkor Wat, Cambogia, Grande barriera corallina, Australia; Antelope Canyon, Stati Uniti; Foresta amazzonica, Brasile; cascate Vittoria, Zambia; Ayers Rock, Australia; Venezia, Italia; Serengeti Park, Tanzania; Taj Mahal, India; Perito Moreno, Argentina; Sequoia National Park, Usa; Meteora, Grecia; Salar de Uyuni,  Bolivia.

 

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Riccardo ha detto:

    Proprio poco fa stavo leggendo una serie di citazioni di Jacques Prévert su Infonotizia.it e in particolare una mi ha stupito sulle meraviglie del mondo, la riporto qui: “Non ci sono sei o sette meraviglie del mondo. C’è un solo amore.”; il che vorrebbe dire, secondo me, che sì ci sono tante cose belle nel mondo da vedere ma non dimentichiamoci della cosa più importante, che tutte queste cose ha alla fine prodotto col suo lavoro: l’uomo e le sue mille emozioni :) Ciao!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.