On the road alla scoperta della Trans Highway Canada

Transhighway CanadaOn the road alla scoperta della Trans Highway Canada. Domani, mercoledì 29 giugno, ritorna alle 20 On the road, il programma della musica in viaggio di www.radiobarrio.it, con una puntata dedicata alla strada coast to coast più bella del Canada.

Qui il podcast della puntata.

Uno dei ‘coast to coast‘ più affascinanti del mondo è in Canada (clicca qui per la top 5 delle cose da non perdere) lungo la Trans Canada Highway, cioè l’autostrada transcanadese, lunga ben 8.030 km, che collega  l’Oceano Atlantico con il Pacifico. Il simbolo di questa lunghissima strada che vi porta da un capo all’altro dello sterminato Canada, facendovi ammirare alcune delle sue più straordinarie meraviglie, è – naturalmente – la foglia d’acero. Partiamo dal miglio zero, da Ovest a Est, alla scoperta di 10 tappe irrinunciabili di questa emozionante avventura.

Trans Highway Canada2L’autostrada Transcanadese (TCH) (in inglese: Trans-Canada Highway; in francese: Route Transcanadienne) è un sistema di autostrade misto a strade di giurisdizione federale e provinciale che unisce le dieci province del Canada. Si contende il titolo di autostrada più lunga del mondo con l’autostrada Trans-Siberiana e la Highway 1 dell’Australia. È una delle più lunghe autostrade nazionali del mondo, con una rotta principale che si estende per 8.030 km (4.990 miglia). Il sistema è stato approvato grazie al Trans-Canada Highway Act del 1948,  e ha visto l’inizio della costruzione nel 1950.

Ufficialmente l’autostrada è stata aperta nel 1962, ed è stata completata nel 1971. Il sistema di autostrade è riconoscibile per il logo verde su bianco a forma di foglia d’acero (maple leaf) che marca gli accessi, e i numeri delle strade. La Trans-Canada Highway viene spesso abbreviata come TCH. Attraverso il Canada, vi sono almeno due percorsi designati come facenti parte della Trans-Canada Highway. Ad esempio, nelle provincie occidentali, sia la Trans-Canada route principale che la Yellowhead Highway formano parte del sistema della Trans-Canada.

Victoria2Victoria. Capitale della provincia della Columbia Britannica. Con i suoi 3 milioni e mezzo di visitatori ogni anno, Victoria una meta importante per il turismo locale e internazionale. più volte premiata come una delle città più belle e vivibili del paese. Il suo porto, la sua bella costa, il suo clima piacevole e i giardini in stile inglese, la rendono un luogo unico del buon vivere. I settori principali sono il turismo, l’educazione, i servizi e l’amministrazione del governo provinciale. Altri settori sono gli investimenti ed il settore bancario, l’editoria, il settore tecnologico con società farmaceutiche, informatiche, di ingegneria, architettura e telecomunicazioni. È presente un centro tecnologico, il Vancouver Island Advanced Technology Centre (VIATeC), che media tra industria ed educazione e promuove lo sviluppo di industrie ad alta tecnologia nella regione di Victoria. Uno dei membri del VIATeC è AbeBooks.  Il porto di Victoria consiste di tre parti: l’Outer Harbour (il porto esterno), l’Inner Harbour (il porto interno) e l’Upper Harbour (il porto superiore). Il porto esterno è principalmente usato per navi di grandi dimensioni, mentre il porto interno e quello superiore sono usati per il traffico costiero ed industriale. Il porto è molto attivo, anche come attrazione turistica e destinazione crocieristica.

 

VancouverVancouver. Città costiera della Columbia Britannica. Situata nella parte meridionale della provincia rappresenta uno dei maggiori porti dell’Oceano Pacifico, oltre ad essere la terza più grande città del paese. Meno delle maggiori città del Canada, anche Vancouver dispone della cosiddetta “città sotterranea” e cioè l’insieme di gallerie piene di negozi ed attività commerciali di vario genere che passano da un palazzo all’altro. La “città sotterranea” di Vancouver è comunque molto limitata (circa 3 km di gallerie), specialmente se rapportata a realtà quali Montreal e Toronto. Fino alla metà degli anni novanta del XX secolo, la città di Vancouver disponeva di un ridottissimo numero di grattacieli, tra cui spiccava la Scotia Tower, sede locale della Banca della Nova Scotia (138 m – 34 piani). A partire dal 1997 in poi, con l’arrivo in città di nuovi e facoltosi immigrati, specialmente da Hong Kong, la città ha velocemente iniziato a crescere e così, vista la necessità e le numerose richieste, si è cominciato a costruire nuovi edifici residenziali nel centro.

Vancouver2L’enorme quantità di grattacieli commerciali e residenziali costruiti dal 1997 e fino al 2004, hanno fatto posizionare Vancouver al 3º posto nella graduatoria delle città “verticali” del Nord America, con una densità di grattacieli per kilometro quadrato terza dietro a New York e San Francisco.

I grattacieli più alti della città sono: Living Shangri-La 201 m – 62 piani; One Wall Centre 150 m – 48 piani; Shaw Tower 149  m – 41 piani; Harbour Centre 146 m – 28 piani; Granville Square 142 m – 30 piani; Oltre a questi grattacieli, il centro città dispone di più di un centinaio di palazzi di altezza superiore ai 20 piani, adibiti a uffici o abitazioni. Dal punto di vista del design costruttivo, la stragrande maggioranza degli edifici è composta da enormi vetrate blu o verdi con strutture portanti in acciaio e cemento.

Parco nazionale BanffParco nazionale Banff. E’ stato il primo parco nazionale del Canada, istituito nel 1885. Si trova tra le Montagne Rocciose Canadesi ed il suo centro principale è la città di Banff, nella valle del Bow River. Il Parco nazionale Banff è stato il primo parco nazionale del Canada. Fu istituito nel 1885, nelle Montagne Rocciose Canadesi. Il parco si trova 120 km ad ovest di Calgary, nell’Alberta, e si estende su 6.641 km quadrati  di terreno montuoso, con molti ghiacciai, foreste di conifere e paesaggi alpini. La Icefields Parkway si estende dal Lake Louise, collegandolo a nord con lo Parco nazionale Jasper. Ad ovest, confinano con il parco diverse foreste e lo Parco nazionale Yoho, a sud il Parco nazionale di Kootenay e a sud est la Kananaskis Country. Il centro principale del parco è la città di Banff, nella valle del Bow River.

 

Thunder BayThunder Bay. Città nella provincia dell’ Ontario. Formata nel 1970 dalla fusione delle città di Fort William, Port Arthur e dai paesi di Neebing e McIntyre. Il punto in cui si trova la rende un importantissimo nodo commerciale. Thunder Bay è una città del Canada, nella provincia dell’Ontario. Contava 109.140 abitanti al censimento della popolazione del 2006, il che la rende la più popolosa dell’Ontario occidentale, e la seconda più popolosa del Nord Ontario dopo Greater Sudbury.

L’insediamento europeo nella regione iniziarono nel tardo 1600, con un avamposto commerciale francese sulle rive del fiume Kaministiquia.  La città è stata formata nel 1970 dalla fusione delle città di Fort William, Port Arthur e dai paesi di Neebing e McIntyre. Il punto in cui si trova la rende un nodo commerciale di una certa importanza, soprattutto per quanto riguarda il grano e altri prodotti provenienti dal Canada occidentale attraverso i Grandi Laghi. La silvicoltura e stata elemento fondante dell’economia della città anche se in declino negli ultimi anni. All’economia tradizionale si sta sostituendo un’economia della conoscenza basato sulla ricerca medica e l’istruzione. La città prende il nome dalla grande baia del Lago Superiore sulla quale si affaccia, conosciuta nel XVIII secolo come “Baie du Tonnerre.”

 

Lago SuperioreIl Lago Superiore. E’ uno dei Grandi Laghi del Nordamerica. È il più grande lago delle Americhe, il secondo al mondo per superficie dopo il Mar Caspio. La sue coste  rientrano per circa il 65% in territorio statunitense e per circa il 35% in territorio canadese. Il Lago Superiore è uno dei Grandi Laghi del Nordamerica. È il più grande lago delle Americhe, il secondo al mondo per superficie dopo il mar Caspio (che però è di acqua salata) e il quarto per volume. Si trova a cavallo fra gli Stati Uniti (Minnesota, Michigan e Wisconsin) e il Canada (Ontario). Nella lingua degli Ojibway, il lago è chiamato “Gichigami” (“grande acqua”), ma è meglio noto come “Gitche Gumee”. Il lago fu chiamato le lac supérieur, o “Upper Lake” (=lago superiore), nel diciassettesimo secolo da esploratori francesi perché era situato sopra il Lago Huron (Nute, 1946).

La coste del lago Superiore rientrano per circa il 65% in territorio statunitense e per circa il 35% in territorio canadese e sono suddivise tra gli Stati del Minnesota, del Wisconsin, del Michigan e dell’Ontario.

L’isola più grande è Isle Royale (535 km², appartenente allo Stato del Michigan pur essendo molto più vicina al Minnesota e al Canada). Altre grandi isole sono Madeline Island nel Wisconsin e Michipicoten nella provincia canadese dell’Ontario. Le maggiori città del lago sono i porti di Duluth nel Minnesota, di Superior nel Wisconsin, di Thunder Bay nell’Ontario, di Marquette nel Michigan e le due città di Sault Ste. Marie, nel Michigan e nell’Ontario.

Montréal2Montréal. E’ centro più popoloso della provincia del Québec e una delle città più importanti del Canada, fondamentale polo economico del Paese, famosissima infatti per la cosiddetta città sotterranea – una rete di gallerie commerciali situate nel sottosuolo del centro direzionale. E’ il centro culturalmente più attivo del Québec ed importante polo universitario e di ricerca. Nel 2007 è stata Montréal la prima città del mondo a ricevere l’accreditamento di “Geoturismo” dal Center for Sustainable Destinations della National Geographic Society. Il colossale casinò di Montréal, uno dei simboli della città. Montréal è il centro culturalmente più attivo del Québec (cinema, editoria, radio-televisione, teatro, ecc.) ed è un importante polo universitario e di ricerca. Attualmente è sede dell’Università McGill, dell’Università Concordia, dell’Université du Québec à Montréal e dell’Università di Montréal. La città ospita annualmente numerose manifestazioni culturali, tra cui il Festival del Jazz.

 

CharlottetownCharlottetown. Capoluogo della provincia dell’Isola del Principe Edoardo, e si trova sulla costa atlantica Alcuni quartieri del centro conservano un’architettura coloniale, con eleganti edifici in stile vittoriano,viali alberati, parchi e giardini perfettamente curati. Fondata nel 1765 dal capitano Samuel Holland, per rimpiazzare la preesistente capitale francese di Port La Joie. Fu chiamata Charlotte Town in onore della regina Charlotte, moglie del re Giorgio III. Nel 1769 l’isola e la sua capitale conquistarono l’indipendenza dalla Nuova Scozia. Ha assunto un ruolo chiave nella storia federale nazionale per essere stata sede, nel 1864, dei negoziati che condussero poi alla formazione del Canada inteso come stato unico, tanto da meritarsi l’appellativo di Canada’s birthplace (luogo di nascita del Canada).

 

HalifaxHalifax. Capitale della provincia della Nuova Scozia. Attenzione quando deciderete di andare, in questo territorio potrete provare il brivido di trovarvi in mezzo a “blizzard”  ossia bufere di neve della durata di diverse ore accompagnate da temperature di parecchi gradi sotto lo zero. La città di Halifax vanta anche numerosi musei, il primo è il Museo Marittimo dell’Atlantico, un museo molto interessante che racchiude molti modelli di navi dell’epoca, oltre che la storia del conflitto accaduto nel lontano 1812, ed alcuni manufatti risalenti al Titanic.  Un altro museo da visitare è il Canadian Museum of Immigration, ovvero il Museo Canadese sull’Immigrazione; molto utile ed interessante sopratutto se avete qualche lontano parente immigrato in Canada.  In alcuni casi oltre alla documentazione relativa ed alla foto, è anche possibile visionare il video dell’epoca ed ascoltare dal vivo, la voce di alcuni immigranti.  Se siete amanti delle gallerie d’arte, allora non potrete non visitare l’Art Gallery of Nova Scotia, che racchiude molte opere importanti tra cui alcuni lavori dell’artista Mary Pratt, oltre che numerose opere di artisti locali.

TerranovaTerranova. Isola scoperta da Giovanni e Sebastiano Caboto nel 1497. Proprio loro le diedero il nome di “Terra Nuova”. Situata nell’ Oceano Atlantico. Divenuto sito tutelato come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

St. John’sSt. John’s. Città capitale della provincia di Terranova. E’ la più antica città Nordamericana, fondata nel 1528. Fu qui che Guglielmo Marconi nell’intento di dimostrare la possibilità di inviare messaggi attraverso l’oceano senza l’uso di cavi, nel 1901 decise di impiantare una stazione ricevente, località scelta fu installata la collina che domina il porto, che ora è conosciuta come Signal Hill, ossia “collina del segnale”. Saint John’s è la più antica città del Nordamerica (fu fondata nel 1528). Colonia britannica dagli anni ottanta del Cinquecento fu assalita ripetutamente da francesi e olandesi nei due secoli seguenti. Costruita in massima parte con materiali legnosi, subì nel corso del XIX secolo ben quattro incendi (l’ultimo nel 1892) che la distrussero quasi interamente. Fu l’ultima città ad aderire alla Confederazione canadese con il proprio territorio (comprendente oltre all’isola di Terranova, anche la regione del Labrador) nel 1949.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.