Tempo di vacanze, cosa mettere nel bagaglio?

zainiEstate, tempo di vacanze. E quando si dice vacanza non si può non parlare del bagaglio. Così ad appena un’ora dalla nostra partenza, iniziamo a sudare e a farci prendere dall’ansia. Non sappiamo cosa mettere e poggiamo tutto, ma proprio tutto il contenuto del nostro armadio sul letto. E in preda ai fumi dell’ansia iniziamo a sudare al solo pensiero che per il tempo della vacanza (solitamente una o due settimane) potremmo avere bisogno di tutto quello che abbiamo lasciato a casa. Come le scarpe da trekking, anche se siamo al mare.

Prima di partire tuttavia è necessario scegliere due cose: il tipo bagaglio, preferibilmente zaino perché è più comodo e vi permette di muovervi più velocemente; e la lista. Ebbene sì, avete capito bene. È necessario fare una lista delle cose da portare in base al luogo della vacanza. È chiaro che se la villeggiatura è in montagna, lasceremo a casa le infradito da mare e il bikini all’ultima moda. Stessa cosa per il mare,  dove non è necessario portare sciarpa e guanti.

Ma esiste un modo per fare lo zaino in modo veloce. Basta seguire piccoli passaggi. Stabilire il luogo, e il tipo di viaggio. Mare, montagna, città? Stanziale o itinerante? Albergo, casa o campeggio? Vita mondana? Clima previsto? Stabilite cosa vi può essere utile nel bagaglio.

zaino (2)Valigia, trolley o zaino? Ogni tipo di bagaglio ha vantaggi e svantaggi. La vecchia valigia è ormai stata soppiantata dal trolley, che ne rappresenta la naturale evoluzione, con le sue due ruote e il manico allungabile, è l’ideale per chi alloggia in una città e lo deve trainare solo per tratti relativamente brevi. Ha inoltre il vantaggio di consentire ai capi di rimanere stesi, il che lo ha reso popolare tra quanti viaggiano per lavoro. Lo zaino è l’ideale invece se lo si deve trasportare per lunghi tratti, perché lascia le mani libere. Ma se la meta è una conferenza lasciate perdere. Inutile dire che conviene rimanere sotto i 15 chilogrammi.

Combinazioni multiple. Il criterio di base per un bagaglio a mano che non vi lasci a piedi in nessuna circostanza è quello delle combinazioni multiple. Il guardaroba da vacanza deve dare la massima resa con il minimo numero di pezzi e con il minimo ingombro. Quindi scegliete un colore base con cui tutto si abbini,  e poi selezionate di conseguenza cosa portare con voi. È cosa buona inoltre portare con sé qualche pezzo che possa svolgere più funzioni diverse, come la tuta da ginnastica in cotone che può diventare pigiama, o abito da usare per uscire di casa.

zainoIl vestito modulare. Non solo le combinazioni possono procurare una molteplicità di look con pochi pezzi, ma anche piccoli elementi che trasformano un capo in un altro. Tra i fan dell’escursionismo, ad esempio, i pantaloni “a due pezzi” sono ormai un uso consolidato. Ma quest’anno ce n’è anche per gli amanti del mare, con costumi dai cordini intercambiabili e infradito di cui è possibile sostituire la fascetta superiore. Con un po’ di creatività, e a volte un minimo di manualità, questo principio si può estendere anche a molti altri elementi del guardaroba da viaggio.

Scarpe. Il capitolo, si sa, è spinoso soprattutto per le donne ed anche in generale è anche uno dei più critici, visto che le scarpe pesano e occupano parecchio spazio. Se avete seguito i consigli proposti fin qui, tuttavia, il dilemma non dovrebbe essere troppo difficile da risolvere. Sarà sufficiente usare un unico paio di scarpe. Io opto per un paio di sandali comodissimi, e per un paio di scarpe da corsa infilato alla base dello zaino.

valigia2Tetris advanced. Una volta completata la selezione siete a buon punto. Resta lo scoglio di far effettivamente entrare tutto nel trolley o nello zaino. Qui entra in gioco un’abilità che non avreste mai pensato di applicare fuori da un videogioco: quella del Tetris, ossia dell’incastro di forme e spessori in modo da riempire ogni interstizio della vostra valigia. Perché15 kg non sono poi così pochi ma 55x40x20 cm non sono poi così tanti. Per complicare ulteriormente il gioco, se non volete trovarvi a smontare l’intero bagaglio per tirar fuori l’impermeabile, aggiungiamo che i pezzi del nostro Tetris devono rispondere anche al criterio della cronologia d’uso: in alto allora si metterà ciò che verrà utilizzato per primo e le cose necessarie in caso di emergenza, come i medicinali e, appunto, l’impermeabile. I capi che si utilizzeranno solo in un secondo tempo o una volta arrivati a destinazione saranno invece posizionati più in basso. Cosa mettere in valigia? L’eterno dilemma si ripete ogni volta che si parte per le vacanze. E le domande sono sempre le stesse.

valigiaE arriviamo alla lista delle cose da mettere all’interno del bagaglio. Biancheria intima e costume. Mai e dico mai partire con due paia di mutande. Portatene almeno 5, potrete lavarli nel luogo della vacanza. Stesso numero per i reggiseni e i calzini (se decidete di andare in montagna, altrimenti due paia soltanto vi basteranno).  Se andate al mare, portate almeno due costumi.

T-shirt e maglioni. A seconda dei giorni di vacanza, portate magliette (canotte o mezze maniche) da cambiare. Per il freddo serale portate un maglione o una felpa pesanti. Se andate in montagna, portate anche una giacca pesante. Pantaloni. In valigia non possono mancare un paio di pantaloni lunghi e due corti.

valigiaPigiama. A seconda della destinazione, portate un pigiama pesante o leggero o come dicevo prima un pezzo che possa andare bene per fare qualsiasi cosa. Preferisco un paio di pantaloncini e una canottiera da poer usare per andare in spiaggia o per andare a fare la spesa.

Scarpe. Oltre a quelle che vi metterete ai piedi il giorno della partenza (comode e aperte) portate anche un paio di scarpe chiuse (perché la pioggia potrebbe sempre colpire). Non dimenticatevi le ciabatte da mare di gomma, da usare anche per fare la doccia. Contro il sole e la pioggia. Per proteggervi dalla pioggia, portate una giacchetta impermeabile o un ombrello. Se ci fosse troppo sole, invece, portate un cappellino per riparare la testa e gli occhiali da sole!

Accessori utili. In vacanza non sapete mai cosa vi può capitare: quindi portate un piccolo beauty con le medicine da poter usare in caso di emergenza: anti infiammatorio e anti dolorifico. Ma non dimenticate le buste per i panni sporchi e uno spray antizanzare. Se volete dei bei ricordi, mettete anche la macchina fotografica o la videocamera, con i relativi cavetti per l’alimentazione. Se andate all’estero, ricordatevi il trasformatore. Se avete paura di annoiarvi nel viaggio, portate un libro. Con voi non può mancare anche uno zainetto da usare per andare in giro.

valigia 24 oreE il beauty? Da portare, ma di piccole dimensioni, altrimenti rischierete di occupare tutto lo spazio del vostro bagaglio. Cosa portare? A parte la crema solare utile per il mare, la montagna e le città d’arte, non dimenticate spazzolino e dentifricio, creme dopo sole, lamette e un detergente che funga tanto da shampoo, quanto da bagno schiuma. E poi, in borsa non dimenticate di mettere il portafogli con documenti e soldi, le chiavi di casa.

Solitamente quando faccio lo zaino ricordo di mettere sempre il carica batterie del cellulare, la macchina fotografica e almeno 4 pile. Un paio di sandali e un paio di scarpe chiuse, quelle per la corsa.

In ultimo, ma non meno importante, ricordate che quando fate il bagaglio vige una regola assoluta: quello che non entra, deve essere lasciato a casa…

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Oceanviewsite ha detto:

    Mi è piaciuto molto l’esempio Tetris! cmq… che ansia davvero!! :)

    Mi piace

    1. Enrica Tancioni ha detto:

      Io faccio tutto all’ultimo minuto e il trucco che uso è: arrotolare…

      Piace a 1 persona

      1. Oceanviewsite ha detto:

        A me mette troppa ansia che quasi arrivo alla notte prima 🤐

        Mi piace

  2. Enrica Tancioni ha detto:

    Sinceramente odio fare i bagagli… qualche anno fa buttavo quello che trovato in valigia senza piegare nulla… ma dopo essermi rotta di portare la valigia, ho optato per lo zaino. Più comodo e più leggero. E quello che rimane fuori, rimane a casa… eheheh

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.