In giro per Reggio Calabria, tra Opera di Tresoldi e le installazioni di Rabarama

Un susseguirsi di opere d’arte contemporanea in quello che Gabriele D’Annunzio ha definito “il chilometro più bello d’Italia”. Così il lungomare di Reggio Calabria, intitolato al sindaco Italo Falcomatà, diventa una galleria di arte contemporanea a cielo aperto che, insieme al giardino botanico en plein air, arricchisce l’area che si affaccia sullo Stretto. Sulla via dedicata al primo cittadino promotore della “Primavera reggina” la costa … Continua a leggere In giro per Reggio Calabria, tra Opera di Tresoldi e le installazioni di Rabarama

Tra i tafoni di Calanna, alla scoperta della Cappadocia reggina

C’è un angolo di Cappadocia nella provincia di Reggio Calabria. A Calanna, naturale finestra sullo Stretto di Messina, si trovano i “tafoni” in un luogo che giace incastonato tra la montagna e il mare. Si tratta di formazioni di arenile che, plasmati dagli agenti atmosferici, hanno assunto sembianze simili  ai “Camini delle fate”. Qui il  giallo della roccia richiama il colore della sabbia del deserto … Continua a leggere Tra i tafoni di Calanna, alla scoperta della Cappadocia reggina

Alla scoperta delle cascate del Marmarico

Cadono per 114 metri nel parco Regionale delle Serre, nel territorio di Bivongi. Così le cascate del Marmarico, che nascono dalla fiumare Folea,    bagnano il territorio in cui risiede uno dei borghi più antichi al mondo in cui il silenzio della natura è rotto dal rumore dell’acqua. Siamo in piena Vallata Bizantina dello Stilaro dove si trova una delle “meraviglie italiane”. In occasione del 150 … Continua a leggere Alla scoperta delle cascate del Marmarico

Ferramonti di Tarsia, nel campo di internamento più grande d’Italia

Il filo spinato è sparito, così come parte degli edifici con le loro 92 camerate. Ma rimangono sei strutture, cinque all’interno e una all’esterno e la memoria storica di quello che è stato il Campo di internamento di Ferramonti. Così a Tarsia, in un’area di 160mila metri quadrati bonificati e destinati all’internamento degli ebrei, degli antifascisti italiani e stranieri, dei gruppi cinesi e dei profughi … Continua a leggere Ferramonti di Tarsia, nel campo di internamento più grande d’Italia

Il mondo sotterraneo di Verzino, tra insediamenti rupestri e Grave

C’è un mondo sotterraneo a Verzino, in provincia di Crotone. Qui tra la valle del Marchesato e l’alta Sila, si trova un insediamento rupestre abitato da civiltà preistoriche, paleolitica prima e neolitica poi che, resistendo da millenni, è fatto di grotte alte fino quattro metri e larghe fino a sette metri. Una sorta di agglomerato urbano che sarebbe stato costruito dallo stesso popolo, in tutto … Continua a leggere Il mondo sotterraneo di Verzino, tra insediamenti rupestri e Grave

Alla scoperta delle pietre dell’Incavallicata, tra storia e leggenda

Sovrastano l’altopiano della Sila i giganti dell’Incavallicata, due sculture megalitiche create probabilmente dai primi abitanti della Calabria, e situati vicino Campana, in pieno Parco Nazionale. Questo sito, sul quale insistono diverse leggende, è considerato la Stonehenge della Calabria. La formazione delle pietre, che risale a un’epica lontana anteriore alla prima colonizzazione greca della regione, è stata oggetto di studio da parte di diversi scienziati che … Continua a leggere Alla scoperta delle pietre dell’Incavallicata, tra storia e leggenda