In giro per le Cinque Terre, alla scoperta dei luoghi del film “Luca”

Sulla pellicola è Portorosso, ma sulla cartina geografica sono le Cinque terre. Il paese che fa da sfondo alle avventure di Luca, il protagonista dell’omonimo film d’animazione Disney-Pixar, è un mosaico le cui tessere sono i luoghi più suggestivi delle Cinque Terre, in Liguria. Il film, nato dalla fantasia e dai ricordi d’infanzia del regista Enrico Casarosa, racconta la storia dell’amicizia tra Luca e Alberto … Continua a leggere In giro per le Cinque Terre, alla scoperta dei luoghi del film “Luca”

Alla scoperta delle location di Nomadland

In viaggio a bordo di un van tra parcheggi e pregiudizi. Ma non è il solito on the road fatto di scoperte e di divertimento, è la storia di Fern. Perché lei, personaggio che condensa le mille anime dei nomadi moderni, è la protagonista indiscussa di Nomadland, il film vincitore del premio Oscar scritto, diretto, co-prodotto e montato da Chloé Zhao. Nella pellicola, tratta dal … Continua a leggere Alla scoperta delle location di Nomadland

I film da vedere se ami viaggiare

Luoghi remoti o vicini. Storie di viaggio e di viaggiatori compulsivi. Ecco la selezione di film che raccontano il viaggio e che vi faranno venire una voglia irrefrenabile di preparare lo zaino e partire. Immediatamente.   Into the Wild – Nelle terre selvagge (Into the Wild) è un film del 2007 scritto e diretto da Sean Penn, basato sul libro di Jon Krakauer Nelle terre … Continua a leggere I film da vedere se ami viaggiare

E il cinema…

Photo by Kilyan Sockalingum on Unsp

Amo i film. Ho iniziato fin da piccola a vederli. Devo l’amore per il cinema a mio padre, con lui ho iniziato a vedere le pellicole di guerra. Rambo in primis. Conosco a memoria le battute di Stallone, le scene iperboliche di questo fino eroe americano che lotta per la propria dignità. Un amore che non deriva dalla lotta degli americani contro i vietcong, o degli orrori della guerra e della morte, ma dai racconti di mio padre. All’epoca parteggiavo per i “deboli”, per coloro che non avevano per armi per combattere. Mi dispiaceva quando un coreano saltava in aria, piangevo come una pazza. Nonostante la sceneggiatura fosse stata scritta per omaggiare Rambo, self made man americano artefice del proprio destino. Non amavo e non amo i film di guerra per la violenza e la morte, ma per il ricordo dei racconti di mio padre. Continua a leggere “E il cinema…”