Diga del Gleno, a piedi in Val di Scalve

Piove da giorni in Valle Camonica. La pioggia scende ininterrottamente dalla fine di novembre e bagna la Val di Scalve, la valle stretta tra i fianchi delle montagne a cavallo tra le province di Bergamo e Brescia. E lì a 1524 metri di altezza si trova un grande bacino idroelettrico sotto il ghiacciaio del Gleno….

Tra cascate e gole. Alla scoperta degli orridi di Bellano e Nesso

È lento e impercettibile il processo erosivo del fiume Pioverna. Lui, tra salti e spruzzi, ancora oggi plasma la roccia del canyon dell’orrido di Bellano. Situato in una gola naturale, l’orrido è racchiuso tra il Taceno e Bellano, a due passi dal lago di Como. Nonostante per molti studiosi l’origine della sua formazione sia da…

Milano da vedere, alla scoperta della Biblioteca degli alberi (Bam)

Più di 100 specie botaniche, per 500 alberi che formano 22 foreste circolari e 135.000 piante tra aromatiche, siepi, arbusti, bulbi, rampicanti, piante acquatiche ed erbacee. Un paradiso naturalistico in  34.000 metri quadrati di prato e 10.000 metri quadrati di prato fiorito. Il tutto condito da frasi poetiche e botaniche che scorrono lungo i sentieri…

Bienno, il borgo dei magli e degli artisti della Valle Camonica

Tradizione e innovazione. In un intreccio millenario in cui  il passato della ferrarezza si fonde e si confonde con le installazioni in giro per il borgo. Così da fare di Bienno, piccolo centro in provincia di Brescia,  il Borgo degli artisti. Perché qui i n mezzo ai colli l’amministrazione comunale ha deciso di investire nel…