E le somiglianze…

Ebbene sì, sono uguale a mia madre. Ho la sua stessa risata, il suo modo di fumare e ridere delle piccole rotture di scatole. Me ne sono accorta l’altro giorno in macchina, di ritorno da una piccola gita. Gabro ha fatto una battuta e sono scoppiata a ridere. Con la sigaretta in mano e la risata da stanchezza tipica di mia madre. Ed è stato in quel momento, quando la cenere, come spesso accade, mi è caduta sulla mano producendo una meravigliosa bolla da scottatura, che ho capito di essere uguale a lei. Continua a leggere “E le somiglianze…”