Il cambiamento, verso una nuova vita a Milano

IMG_20150525_200650Il cambiamento è una costante. Ma il modo di vivere questa condizione è un vero e proprio mistero, perché se da una parte è sentito come la morte del momento, dall’altra può rappresentare una seconda occasione di vita. E quando il cambiamento rappresenta un nuovo inizio, si può sentire in ogni particella del corpo. Come adrenalina pura. Come se in ogni momento si possa avere un’altra occasione di vita, come se in ogni momento si possa nascere ancora una volta. Continua a leggere “Il cambiamento, verso una nuova vita a Milano”

E i sapori dell’infanzia…

 

Photo by Alan Hardman on Unsplash

La mia infanzia ha il sapore delle zuccarate. Dei biscotti friabili ricoperti di “ciuciulena”. Mia nonna, quando andavamo a trovarla a Reggio Calabria, me le faceva sempre trovare. E dato che ne mangiavo grosse quantità le nascondeva. Ma un giorno, spiandola dal buco della serratura, ho scoperto dove le teneva. E ora dopo ora, sono riuscita a finire tutti i biscotti. La bustona, con me in casa, durava sempre tre o quattro ore. Perché di nascosto aprivo la busta e prendevo un biscotto che mangiavo sul terrazzo di casa. E rimanevo lì incantata ad osservare il mare e lo Stretto. Continua a leggere “E i sapori dell’infanzia…”

Il trasloco. Ovvero il mio personale viaggio nel tempo

10901508_10206031445569676_2078987817_oLa casa nasconde, non ruba. In particolare quando devi preparare scatole e scatoline per un trasloco. Gli oggetti che vorresti portare con te in un’altra casa o in un’altra città spariscono. Come per magia. E a nulla serve la ricerca stile segugio, perché quando vuole la casa ingloba tutto quello che contiene. Nasconde ogni singolo oggetto per poi farlo riapparire improvvisamente. Quando ormai sei in un altro continente. Continua a leggere “Il trasloco. Ovvero il mio personale viaggio nel tempo”