Storie di amicizie e di bonsai…

amiciAi tempi dell’università credevo che l’amicizia si basasse sulla quantità. Da studentessa fuori sede credevo fosse l’unica via per avere compagnia. Uscivo con persone completamente diverse con le quali passavo splendide serate, al pub, al mare e al cinema. Quasi ogni settore del divertimento aveva la giusta compagnia. Ma rimpiangevo le amicizie più intime, quelle del liceo. Il gruppo di Crotone con il quale avevo passato i migliori momenti. E osservavo con estrema nostalgia le colleghe dell’università che chiamavano ogni giorno le amiche del liceo, quelle che vivevano a pochi passi da loro, per raccontare la loro vita e per ascoltare strani aneddoti. Continua a leggere “Storie di amicizie e di bonsai…”