Lungo l’Adda, alla scoperta di Trezzo e Calusco

Si incrociano misteri, storia e grandi opere sul sentiero che dalla centrale idroelettrica Taccani porta fino al villaggio operaio di Crespi D’adda. E qui a pochi passi da Trezzo sull’Adda è possibile fare un viaggio nel tempo e nella storia per perdersi nel 1300 e tra le opere di Leonardo da Vinci, per arrivare fino al 2018 quando il piccolo borgo, nato sulle sponde del … Continua a leggere Lungo l’Adda, alla scoperta di Trezzo e Calusco

Leumann, il villaggio liberty alle porte di Torino

È stato costruito alla fine dell’Ottocento per volere di Napoleone Leumann e da allora il Villaggio che porta il suo nome è stato un esempio di edilizia industriale trasformata in arte e completamente integrata nel territorio circostante. Succede a Collegno, alle porte di Torino, dove l’imprenditore di origine svizzera ha costruito intorno al cotonificio, fulcro della produzione del territorio, un vero e proprio villaggio capace … Continua a leggere Leumann, il villaggio liberty alle porte di Torino

In giro per via Lincoln. Alla scoperta del “Quartiere giardino” di Milano

Un po’ Burano e un po’ Portobello Road. Con le sue ville a schiera colorate, il villaggio operaio di via Lincoln a Milano richiama le scene di Notting Hill, e del piccolo gioiello veneziano.  Ma se il colore regna nelle abitazioni di zona Fiera, e città studi, le villette incastonate tra via Lincoln e via Franklin riescono a trasformare la strada, che nasce a pochi … Continua a leggere In giro per via Lincoln. Alla scoperta del “Quartiere giardino” di Milano

Alla scoperta di Crespi D’Adda, il villaggio operaio di fine ‘800

Immaginate di fare un viaggio nel tempo. Di trovarvi in pieno Ottocento davanti a una fabbrica di lana. Un opificio intorno al quale ruota la vita del villaggio. Sì, avete capito bene, si parla di un villaggio operaio nel  comune di Capriate San Gervasio in cui dal 1875 al 2003 la vita è stata scandita dagli orari della fabbrica e dagli eventi quotidiani di una … Continua a leggere Alla scoperta di Crespi D’Adda, il villaggio operaio di fine ‘800