Articolo evidenziato

Colmar, la piccola Venezia dell’Alsazia

Case colorate, ponti fioriti, canali e barche. E l’aria che profuma di dolci e panini appena sfornati. Ci troviamo a Colmar, pittoresca cittadina francese capace di regalare atmosfere fuori dal tempo. Così qui, nel cuore e nella capitale dell’Alsazia è possibile perdersi tra i vicoli e respirare incanto e magia. Colmar è una delle città più pittoresche di Francia: graziose casette colorate, ponti fioriti, canali … Continua a leggere Colmar, la piccola Venezia dell’Alsazia

Articolo evidenziato

In giro per Diamante, il borgo dei murales

Gli otto chilometri di spiaggia, fatta di sabbia dorata e ciottoli e di un mare cristallino, fanno di Diamante “la perla del Tirreno”. Il piccolo centro marinaro, posto al centro della Riviera dei Cedri, è inoltre famoso per essere “il borgo più dipinto d’Italia”. Il motivo? La presenza di oltre 300 murales tra le vie del centro storico. Tutto è partito dal 1981 quando l’allora … Continua a leggere In giro per Diamante, il borgo dei murales

Sul tetto della Valle Imagna, alla scoperta della Stonehenge bergamasca

Si alzano sul “tetto della Valle Imagna” le pietre che compongono l’altare dedicato alla Madonna. La sacra effigie delle vergine è posizionata al centro di un cerchio e per questo circondata da “dolmen” che ricordano le pietre celtiche del sito di Stonehenge. Proprio per questo motivo l’area viene chiamata la Stonehenge della Valle Imagna. Il monumento sorge in località tre faggi,  un’area che prende il … Continua a leggere Sul tetto della Valle Imagna, alla scoperta della Stonehenge bergamasca

Tra alberi, foliage e arredi storici: alla scoperta dei giardini reali di Monza

Si estendono su un’area di 40 ettari i giardini della Villa reale di Monza (QUI il post dedicato alla città di Teodolinda). Realizzati alla fine del Settecento, questi sono uno dei primi esempi di giardino “all’inglese” del settentrione italiano. Perché qui, in un luogo immerso in un’atmosfera quasi fiabesca, l’arciduca Ferdinando d’Asburgo-Este ha fatto realizzare un’area verde di grande pregio con arredi storici. Infatti l’arciduca … Continua a leggere Tra alberi, foliage e arredi storici: alla scoperta dei giardini reali di Monza

Un angolo di Louisiana a Brebbia, alla scoperta del Laghetasc

C’era un angolo di Louisiana in Lombardia. Sì, perché il Laghetash o Laghetasc ha perso (forse momentaneamente) la sua palude. Qui, dove fino allo scorso anno, i cipressi calvi si innalzavano leggiadri sul cielo sopra Brebbia, tra il gracidare delle rane e l’odore del muschio e in piena torbiera,  c’era una piccola palude che portava alla mente il “Bayou” della Louisiana. Si tratta di un … Continua a leggere Un angolo di Louisiana a Brebbia, alla scoperta del Laghetasc

L’arte scende in strada, le installazioni in giro per Milano

Non conosce confini l’arte a Milano. Sì, perché la città più europea del bel paese è capace di regalare scorci in cui l’architettura viene messa in ombra dall’arte. E qui, nel cuore pulsante della Lombardia l’arte è uscita dai soliti confini e ha quindi travalicato le mura delle sedi istituzionali, come musei e gallerie, e si è ritagliata spazi urbani. Così le vie di Milano … Continua a leggere L’arte scende in strada, le installazioni in giro per Milano

A spasso per Locarno, la “Mecca” svizzera del cinema

Accoglie i turisti e gli appassionati di cinema nel suo salotto buono Locarno. E lo fa ospitando film e cortometraggi nella sua Piazza Grande. Così in occasione del Locarno Film Festival (kermesse che si svolge ogni anno nel mese di agosto) la piazza diventa un’enorme sala di proiezione, tanto da ospitare  un maxi schermo di 26 metri di lunghezza e 14 di altezza,  che permette … Continua a leggere A spasso per Locarno, la “Mecca” svizzera del cinema

Lungo l’Adda, alla scoperta di Trezzo e Calusco

Si incrociano misteri, storia e grandi opere sul sentiero che dalla centrale idroelettrica Taccani porta fino al villaggio operaio di Crespi D’adda. E qui a pochi passi da Trezzo sull’Adda è possibile fare un viaggio nel tempo e nella storia per perdersi nel 1300 e tra le opere di Leonardo da Vinci, per arrivare fino al 2018 quando il piccolo borgo, nato sulle sponde del … Continua a leggere Lungo l’Adda, alla scoperta di Trezzo e Calusco

A piedi in Valmalenco, sul sentiero per il lago Palù

All’ombra del Sasso Nero e in un’atmosfera dal sapore autunnale riposa il lago Palù. Lo specchio d’acqua, tra i più scenografici della Lombardia, è immerso tra fitti boschi di conifere ed è incorniciato dalle cime delle Alpi della Valmalenco. In piena stagione autunnale il panorama è caratterizzato da colori caldi. Ecco infatti che il colore ruggine, il giallo, il rosso e l’arancione si affacciano e … Continua a leggere A piedi in Valmalenco, sul sentiero per il lago Palù